Immersioni Anzio e Nettuno

Immersioni Anzio e Nettuno

16 Giugno 2015 Off di elysub

Fare immersioni ad Anzio e Nettuno non è ancora di moda, ma ci sono punti che regalano ai subacquei sempre grandi soddisfazioni!

immersioni anzio nettuno

Secchitella

Qui possiamo immergerci in diversi punti. Il primo tra i 6 e i 18 metri.

Il fondale è composto da banchi rocciosi a forma di valli, quasi come se fossero veri e propri sentieri, lungo i quali si trovano diverse specie di stelle marine, madrepore, polpetti, scorfanetti, anemoni, paguri e branchi di castagnole. Facilissimo trovare vecchie spolette. Entrambi i punti sono particolarmente adatti per principianti, bambini e immersioni didattiche.

Panettoni  

Grandi massoni ravvicinati con cappello intorno agli 11 metri e pareti che scendono fino ai 17 metri di profondità.
Sul pianoro spesso incontriamo grandi branchi di castagnole e saraghi e ad uno sguardo attento non sfuggiranno nudibranchi, flabelline rosa, e mucchette di mare, mentre lungo le pareti, tra gorgoniette gialle, spugne incrostanti e qualche spirografo trovano riparo aragostine, polpi, murene.
In primavera non è difficile incontrare qualche cavalluccio marino.
Profondità 11 – 17 mt

Grotticelle 

Qui si sviluppano 2 punti di immersione, Le Grotticelle esterne ed interne entrambi caratterizzati da grandi scogli che essendo ravvicinati tra loro formano piccoli canyon e tunnel passanti.
Il pianoro si trova intorno ai 12 metri, qui si vedono facilmente, per la gioia degli appassionati di foto sub, nudibranchi coloratissimi di ogni dimensione, dalle minuscole flabelline rosa al grande nudibranco giallo. Percorrendo le frastagliate pareti possiamo ammirare larghi tratti rocciosi ricoperti da parazoantus e da gorgonie gialle.


Giardini del Faro.

Trovato e nominato da Elian.

Pianoro tra i 23 e 29 mt formato da scogli ricoperti di grandi spugne come la spugna comune, la disidea, l´orecchio di elefante, la spugna patata, l´ascidia e la spugna azzurra.


Caratteristica peculiare di questa immersioni è la presenza di moltissimi nudibranchi di diverse specie colori e dimensioni, inclusi flabelline rosa, vacchette di mare, grandi doridi dipinti, e doridi tricolore.

Altra particolarità è la presenza di grandi gorgonie gialle e bicolore. Qui si trovano anche ricci saetta, alcionari mano di morto. Un vero giardino sommerso!

La secca di Costacuti

è molto ampia e si trova 5 mn a largo di Anzio, qui la visibilità è quasi sempre ottimale, l´acqua soprattutto in estate è sempre di un blu limpido incredibile.
La secca prevede tre punti diversi di immersione, simili tra loro per tipologia: Costacuti nord, Costacuti Sud e la secca dell´ancorone La discesa è nel blu con la cima dell´ancora come cavo guida fino ad una profondità di 35 mt. Da qui inizia il pianoro che scende in parete verticale fino a 45 metri.

La secca di Costacuti è molto ampia e si trova 5 mn a largo di Anzio, qui la visibilità è quasi sempre ottimale, l´acqua soprattutto in estate è sempre di un blu limpido incredibile.


La secca prevede tre punti diversi di immersione, simili tra loro per tipologia: Costacuti nord, Costacuti Sud e la secca dell´ancorone La discesa è nel blu con la cima dell´ancora come cavo guida fino ad una profondità di 35 mt. Da qui inizia il pianoro che scende in parete verticale fino a 45 metri. Nelle immersioni ricreative si mantiene di norma una profondità di 38 mt. Quota a cui si riesce a godere a pieno delle meravigliose, cicciotte e grandi gorgonie rosse che ricoprono tutta la parete.


Lungo il percorso si possono incontrare aragoste, murene, gronghi, musdee e grossi polpi, mentre nel blu facilmente i sub si imbattono in branchi di dentici, dotti, cernie e nuvole di castagnole, e altri piccoli pesci.

Mentre Costacuti sud e la secca dell´ancorone, pur essendo impegnative sono adatte a sub ricreativi e tecnici, la secca a Nord è più indicata a sub tecnici.
Profondità 33-50 mt

Scopri di più sulle nostre immersioni

Ogni volta che vorrai immergerti, apri telegram e troverai subito l’immersione giusta per te!