Subacquea per tutta la famiglia

Condividi Su
Share

    L’attività subacquea per tutta la famiglia!

Noi di Elysub lo sosteniamo da anni e a quanto pare …  siamo riusciti a renderla tale!!! 

Così sta sera voglio condividere con voi la somma di alcuni messaggi scambiati con alcuni nostri amici  sub rientrati da un viaggio in località esotica dopo aver condiviso durante l’estate immersioni e corsi con noi! 11921935_10207724407859055_733896004_n

Si definiscono, come da foto, I Moricons in versione family of Divers” mi scrivono “Ely devi andare anche tu ed i ragazzi sono stati bravissimi ed hanno ricevuto i complimenti dal team del diving locale”

Conosciuti i genitori già subacquei qualche anno fa, per i tuffi sulla nostra meravigliosa secca di Costaguti, durante l’estate ci hanno affidato i  loro figli per avviarli all’attività subacquea, i più piccoli hanno conseguito il brevetto open water diver mentre il più grande l’advanced Open Water Diver.

Sono partiti, brevetti in mano, per luoghi esotici a fare immersioni tutti insieme e sono tornati entusiasti!

Scrivono “dobbiamo brindare all’attività subacquea e al sano divertimento di chi ama il mare, gli animali e la natura come noi!” 

Noi di ElySub sosteniamo da sempre che l’attività subacquea è attività per tutta la famiglia,   che unisce, genera sano divertimento, fortifica i più giovani e rende felici genitori e figli, accomuna alla natura, insegna umiltà e rispetto e  rende vivi!

Loro si definiscono l’esempio vivente della nostra filosofia e dicono “I ragazzi sono entusiasti e l’esperienza di vivere insieme le emozioni dell’immersione e della scoperta insieme sono eccezionali”

A me non resta che ringraziare tutte le famiglie, coppie, fratelli, sorelle, genitori e figli per essersi affidati a me e ad Elysub nel loro percorso subacqueo,  ed  in particolare voglio ringraziare  i “Moricons”  per avermi affidato i propri figli ma soprattutto  per aver condiviso con me il loro tanto entusiasmo, per me  la ricompensa più ambita del mio lavoro di Istruttore subacqueo. Grazie!  

Eliana Pavoni

 

 

 

Facebook Comments